antonioscordia -

Vai ai contenuti

Menu principale:

antonioscordia

MUSEUM > COLLEZIONEPERMANENTE


__________________
home page
__________________
catalogo
__________________
museum news
__________________
bookshop
__________________
newsletter
__________________
info e contatti
__________________







_____________________________
collezione permanente

indice <<< opera precedente opera successiva >>>

Giallo rosa, 1973
olio su tela, cm 50x60

Donazione Nino Pusateri

| Antonio Scordia
| Nato nel 1918 a Santa Fè (Argentina)
    da genitori italiani
| è morto a Roma nel 1988


Nato a Santa Fè nel 1918 da genitori siciliani, si trasferisce in Italia all'età di tre anni. La sua pittura si situa nel clima della Scuola Romana ma con accenti più espressionistici. È invitato per la prima volta alla Biennale di Venezia nel 1952. Vi ritorna nel 1954 e nel 1956 con una sala personale, dove riceve il Premio della Biennale. È progressivo il suo distacco dalla figurazione. Nel 1954 partecipa alla X Triennale di Milano. Espone nel 1957 alla Biennale di San Paolo del Brasile. È invitato ad esporre in tutti i cinque continenti. Nel 1964 è nuovamente invitato, con una sala personale, alla Biennale di Venezia. Collabora con Fellini per la scenografia del film Satiricon. Nel 1965 realizza un arazzo di grande dimensioni per la Farnesina. Muore a Roma il 12 agosto 1988.

"Giallo rosa", un olio del 1973, evidenzia il carattere della pittura di Antonio Scordia, la cui astrazione si configura in geometrie irregolari, incastrate in percorsi formali di lirica intensità.

























































 
Torna ai contenuti | Torna al menu