emilioisgro -

Vai ai contenuti

Menu principale:

emilioisgro

MUSEUM > COLLEZIONEPERMANENTE


__________________
home page
__________________
catalogo
__________________
museum news
__________________
bookshop
__________________
newsletter
__________________
info e contatti
__________________







_____________________________
collezione permanente

indice <<< opera precedente opera successiva >>>

Cancellatura squadrata, 1979
inchiostro su libro, cm 32x45x6,8

Croma intoccabile, 1985
inchiostro di china e caratteri tipografici su carta
applicata su legno, cm 52x45x6,5

| Emilio Isgrò
| Nato nel 1937 a Barcellona (Me),
| vive e lavora a Milano


L'opera di Isgrò è ascrivibile all'area delle esperienze verbo-visuali, in particolar modo alla poesia visiva e concreta dei primi anni '60. La ricerca di un codice alternativo ai modelli preesistenti condurrà l'artista alle "cancellazioni" del sapere enciclopedico e canonizzato e alla negazione dell'esistenza divina, sottolineando più volte il binomio creazione-impotenza.

"Cancellatura squadrata" appartiene alla serie di "cancellature" che l'artista propose a partire dagli anni '60. Qui il tomo aperto con due pagine fitte di scrittura indica il sapere e la conoscenza ma le cancellature annullano questi concetti assoluti invitando l'osservatore a capire che non esistono verità universali perché, al di là del concreto, c'è sempre qualcosa che va oltre lo scibile umano. (Serena Oliveri)

In "Croma intoccabile" l'esercizio concettuale vive di citazioni e rimandi alla cultura musicale, raccontandoci dell'"impalpabilità" del suono, in definitiva dell'aleatorietà del processo compositivo.























































 
Torna ai contenuti | Torna al menu