faustopirandello -

Vai ai contenuti

Menu principale:

faustopirandello

MUSEUM > COLLEZIONEPERMANENTE


__________________
home page
__________________
catalogo
__________________
museum news
__________________
bookshop
__________________
newsletter
__________________
info e contatti
__________________







_____________________________
collezione permanente

indice <<< opera precedente opera successiva >>>

Bagnanti, 1962
pastello a cera e tempera su carta, cm 22x28

Donazione Nino Pusateri

| Fausto Pirandello
| E' nato a Roma nel 1899,
| dove è morto nel 1975


Figlio del celebre drammaturgo, si forma tra Roma e Parigi. In contatto con i maggiori artisti ed intellettuali dell'epoca, la sua maturazione avviene tra le istanze cubiste di Picasso e il Realismo intimistico di Pascin, a cui si aggiungono le influenze derivanti dagli artisti italiani che frequenta nella capitale francese, come Severini, Tozzi, De Chirico, Savinio, Campigli, Paresce e De Pisis. Stabilitosi definitivamente in Italia nel 1931, con un solido bagaglio espositivo che annovera la sua presenza nelle più importanti rassegne d'arte del suo tempo, si avvicina alla Scuola romana, sviluppando un linguaggio autonomo, intessuto di un realismo espressionista caratterizzato da una pittura densa, assieme densa e drammatica.

L'opera “Bagnanti”, un tema a lui molto caro, rivela la capacità di interpretazione della figura; si percepisce in pieno quella densità, quel tratto ora nervoso ora sfumato fatto di segni e macchie, che è la cifra di tutta la sua produzione pittorica.
























































 
Torna ai contenuti | Torna al menu