francofasulo -

Vai ai contenuti

Menu principale:

francofasulo

MUSEUM > ALTREOPERE


__________________
home page
__________________
catalogo
__________________
museum news
__________________
bookshop
__________________
newsletter
__________________
info e contatti
__________________







_____________________________
altre opere

indice <<< opera precedente opera successiva >>>

Noi dormivamo ancora, 2011
olio su tela, cm 80x100

| Franco Fasulo
| Nato ad  Agrigento nel 1963
| vive ed opera a Sartirana - Lomellina (Pv)


Completati gli studi superiori collabora con istituzioni pubbliche nel settore archeologico in qualità di disegnatore. Alla fine degli anni ’80 l’intenso contatto con l’antichità classica lo induce a intagliare nelle radici di ulivo una serie di sculture ispirate ai miti greci. Queste opere saranno esposte a Parigi (1994), a Firenze (1995) e costituiranno la mostra “Nel giardino di Zeus”, esposta in varie sedi in Sicilia. La svolta pittorica avviene a metà degli anni 90. Le sue opere sono state proposte al pubblico con personali ad Agrigento (2001) e al Palazzo della Permanente di Milano (2002), in occasione del concorso nazionale Premio Arte Mondadori, in seno al quale ha ottenuto il secondo posto. In seguito, espone con regolarità sul territorio nazionale.

Le campane suonarono al comando di un terremoto disastroso, senza volerlo, annunciavano il sisma più grave che si ricordi in Italia (il terremoto di Messina del 1908). "Noi dormivamo ancora", è il titolo di un interessante dipinto di Franco Fasulo, oggi nella collezione del Museum di Bagheria, che ci racconta questa immane tragedia. I colori terrosi delle campagne siciliane e la sottile linea celeste a testimoniare la presenza dello stretto di Messina, caratterizzano quest'opera che ci rimanda al tragico evento. Osservando l'opera viene da dire: «Qui dove tutto è distrutto, rimane la poesia«.
(Ezio Pagano)

























































 
Torna ai contenuti | Torna al menu